Riserva naturale nazionale di Ogof Ffynnon Ddu, Galles

Riserve naturali, Galles orientale
  • Introduzione e mappa delle riserve, Galles orientale
  • Aberbargoed Grasslands NNR
  • Berwyn NNR
  • Claerwen NNR
  • Coed y Cerrig NNR
  • Riserva naturale fiduciaria di Cors Dyfi Montgomeryshire
  • Cors y Llyn NNR
  • Craig Cerrig Gleisiad un fan Frynych NNR
  • Craig y Cilau NNR
  • Cwm Cadlan NNR
  • Cwm Clydach NNR
  • Dan yr Ogof NNR
  • Fiddlers Elbow NNR
  • Gregynog NNR
  • Kenfig NNR
  • Lady Park Wood NNR
  • Riserva RSPB del Lago Vyrnwy
  • Merthyr Mawr NNR
  • Nant Irfon NNR
  • Newport Wetlands NNR
  • Ogof Ffynnon Ddu NNR
  • Penhow Woodlands NNR
  • Rhos Goch NNR
  • Roundton Hill NNR
  • Stanner Rocks NNR

Designazioni: parte della SSSI Ogof Ffynnon Ddu / Pant Mawr

I panorami dall'Ogof Ffynnon Ddu NNR
Una vista di Ogof Ffynnon Ddu NNR dalla A4067

Questa Riserva Naturale Nazionale è meglio conosciuta per il suo sistema di grotte, che è uno dei più estesi d'Europa. È stato scoperto dal South Wales Caving Club nel 1946 e da allora sono stati esplorati più di 45 chilometri di passaggi. Ci sono anche dei bei sentieri aperti in tutta la riserva, e nelle giornate limpide i panorami dai punti più alti sono davvero spettacolari; tuttavia, vedrai anche testimonianze affascinanti della passata attività industriale.

In questa sono presenti i resti di un'antica opera di mattoni refrattari, tra cui diverse fornaci per laterizi, mentre fanno parte del paesaggio anche lavori di cava e tramvia.

Sempre sul sito si trova una terrazza di case che un tempo erano le abitazioni delle famiglie dei lavoratori di queste imprese; questo edificio è ora la sede del South Wales Caving Club.

Indicazioni

Rif. Griglia: SN866154

Dalla M4 a Swansea, prendi l'uscita 45 e procedi lungo la A4067 passando per Ystalyfera, Abercraf e Pen y Cae.

Una volta attraversato Pen y Cae, cerca una svolta a destra verso il villaggio di Penwyllt e svolta su questa strada non segnalata: se arrivi al castello di Craig y Nos sulla destra, sei andato troppo lontano.

Quasi subito dopo aver lasciato la A4067, passerai sul fiume Tawe. Dopo altri 400 metri, a un incrocio a T sulla strada, tenere la sinistra e proseguire su per la collina in direzione Penwyllt. Attraversa la cava, Bearin, proprio su una strada profondamente solcata fino a raggiungere il grande parcheggio aperto della National Nature Reserve, vicino alla proprietà del South Wales Caving Club. Lì vedrai anche tabelloni per l'interpretazione sugli ingressi di vari sentieri che conducono alla riserva.

Sotto: la svolta verso Penwyllt sulla A4067
La svolta dalla A4067

Accesso

Questa riserva naturale è ad accesso libero tutto l'anno. Ci sono due percorsi su binari ferroviari dismessi. L'ingresso al sentiero più basso e più in piano si trova sulla destra appena prima di entrare nel parcheggio, e l'altro percorso è accessibile a breve distanza all'interno della riserva da un ingresso accanto agli edifici del South Wales Caving Club. Questa seconda pista è più ripida. Ci sono anche una serie di altri percorsi più accidentati e meno chiaramente definiti in tutto il sito. Le condizioni sotto i piedi possono essere scivolose in inverno o durante il tempo piovoso, quindi sono essenziali scarpe o stivali da passeggio.

Fai molta attenzione se ti allontani dai sentieri (cosa sconsigliata), perché il terreno è molto accidentato e irregolare e ci sono buchi profondi in tutta la riserva.

L'ingresso alle grotte avviene tramite cancelli chiusi e non è consentito senza un pass dal Club Speleologico.

Sotto: i panorami dall'alto della riserva sono incantevoli
Le splendide viste dal sito

Strutture

Non ci sono strutture nel sito, ma ci sono bagni pubblici al Craig y Nos Country Park e anche al Dan yr Ogof Show Caves NNR, entrambi molto vicini.

Descrizione del sito

Il sito è costituito da ampie aree di brughiera e alcune piccole aree di pavimentazione calcarea. I panorami dai punti più alti dell'NNR sono magnifici.

Le piante che puoi aspettarti di vedere durante le tue passeggiate in primavera e all'inizio dell'estate includono timo selvatico (Thymus polytrichus) , Tormentil (Potentilla erecta) , Herb Robert (Geranium robertianum) , Small Scabious (Scabiosa columbaria) , Wood Anemone (Anemone nemorosa) e Lily della Valle (Convallaria majalis) . Uno dei fiori alpini speciali da osservare più in alto nella riserva dove sono esposti frammenti di pavimentazione calcarea è la Sassifraga Muschiosa (Saxifraga hypnoides).

La brughiera è l'habitat ideale per gli uccelli nidificanti e durante la nostra ultima visita all'inizio di luglio abbiamo visto allodole (Alauda arvensis) e Wheatears (Oenanthe oenanthe) .

Oltre alle affascinanti caratteristiche geologiche, tra cui stalagmiti e stalattiti, che si possono vedere in questa riserva naturale, ci sono anche impressionanti cascate. Le grotte ospitano anche pipistrelli e molti insetti, mentre nei bui ruscelli sotterranei si trovano piccoli crostacei privi di pigmenti e anche pesciolini bianchi ciechi.